Benvenuti nella bottega di Felix Habel
HOME
>linea cetvs
>storia cetvs

>> il violino CETVS





Cosa dicono i musicisti ... ?




"Magico ... ! Questo strumento è magico!"


Riccardo Muti in occasione della recita di "Francesca da Rimini" a Ravenna, 07/2005



"... ciò che dico a tutti quelli che mi chiedono "il perché" del violino elettrico (avendo io poi un Postacchini) è che il violino CETVS ha la capacità di suonare come uno strumento classico. E' l'unico strumento che ho mai provato -e vi assicuro che ne ho provati tanti- che realmente si avvicina al violino acustico senza quel odioso suono nasale e 'scatoloso' dei violini elettrici...
Insomma:
un violino acustico con uno strano vestito verde che mi ricorda uno scarabeo!" -


Stefano Roveda suona un CETVS grunge professional



"I fonici sono molto contenti. Dicono che il violino CETVS ha un suono così pulito e definito che lo possono mandare direttamente alle casse senza ulteriore equalizzazione."


Adele Madau (ex Lucio Dalla) suona il CETVS grunge



"Peccato che non ti ho fatto ubriacare abbastanza da poterti fregare lo strumento"

Nigel Kenndy il 4 maggio 1997 a Mannheim/Germania



"Chi avrebbe mai detto che è tanta la differenza tra un violino elettrico di fabbrica e uno fatto dall'artigiano!"

"Il cinque corde si lascia suonare con la stessa facilità del quattro corde!"


Miko Mikulicz suona il CETVS classic a 5 corde "Il Cobra"
e il CETVS grunge a 4 corde




...the essence of good vibrations.

 
   

liuteria classica - liuteria elettrica - costruzione - restauro - violino elettrico - contrabbasso elettrico -
chitarre e bassi
- contatto - links

I marchi CETVS® e Active Top® sono marchi registrati.
© 2000-2008 by Felix Habel - contatta il webmaster -
- ottimizzato per browser "firefox" -